Benessere

Le 5 tendenze benessere da tenere d’occhio per il 2020

Le ha pubblicate Google Trend e dimostrano come il relax, la meditazione e le pratiche di meditazione stiano assumendo sempre maggiore importanza

Quando la fine dell’anno si avvicina, uno degli appuntamenti attesi è quello con Google Trends, che pubblica le tendenze del futuro prossimo, nei vari campi di interesse. In questo caso si tratta del benessere, inteso come wellness, termine più ampio che coinvolge per certi versi anche un coté lifestyle. Considerato anche che per le nuove generazioni, soprattutto, questo è un ambito di grande attenzione e interesse, sempre alla ricerca di nuovi modi per rilassarsi e godere in pieno dei momenti liberi. Secondo un rapporto del 2018, sono sempre più numerosi coloro che “si sentono sopraffatti” e “in costante stato di stress” o, peggio ancora, “incapaci di far fronte alle situazioni”. Fortunatamente, la ricerca suggerisce anche che il benessere sta diventando sempre più accessibile, non più considerato un mercato di nicchia. Ecco quali sono, dunque, le 5 tendenze da tenere d’occhio per il 2020.

GettyImages-1037991266

1 Cura della pelle con CBD

Le ricerche di CBD sono in aumento del 367% e il boom delle vendite di prodotti a base di CBD testimonia il crescente interesse verso il cannabidiolo (la parte buona della canapa o cannabis, quella non psicotropa) da parte dell’industria della bellezza e del benessere. Ha origine diversa dalla marijuana e non contiene THC, quindi è perfettamente legale e non è affatto psicoattivo. Disponibile in varie forme, anche commestibili, il CBD è specificamente utilizzato nei prodotti per la cura della pelle per le sue proprietà curative e anti-infiammatorie. È anche pubblicizzato come un buon ingrediente anti-invecchiamento perché è un antiossidante.

Tibetan singing bowl with book candel and rose petal

2 Sound Bath Healing

Le ricerche registrano aumento del 285% delle ricerche. Come la meditazione e le varie pratiche di rilassamento sono sempre più diffuse per affrontare l’ansia e impiegano più tempo per la riflessione, il sound healing – che funziona in modo simile – ha iniziato a entrare nella cultura tradizionale. La pratica prevede il “bagno” di suoni spesso prodotti da ciotole di cristallo o strumenti sintonizzati su frequenze specifiche che pare tocchino determinate aree del cervello aiutando a rilassarsi e ad allentare la tensione. Soprattutto unite a pratiche di meditazione e yoga.

3 Benessere Virtuale

Le ricerche di virtual wellness sono aumentate del 242%. “Non avere abbastanza tempo” non è più un alibi per prendersi cura di sé, dato che sono sempre più numerosi strumenti e app che aiutano a rilassarsi o a fare meditazione o fitness.

GettyImages-926722422

4 App per la Respirazione

In aumento del 219%. Come accennato in precedenza, le app danno agli individui la possibilità di meditare in qualunque momento e grazie a loro si impara anche a respirare meglio e a rilassarsi. In effetti, viene sempre sottovalutata la capacità di respirare. Gli studi hanno dimostrato che praticare solo 25 minuti di tecniche di respirazione può calmare la mente, migliorare la funzione cognitiva e aumentare i livelli di energia, motivo per cui è così importante in attività come lo yoga. Sotto forma di app, possiamo imparare a respirare più facilmente, poiché la pratica può adattarsi alla nostra routine quotidiana, in qualunque momento.

5 Ritiri di Benessere

Ricerche in aumento del 182%. Le vacanze stanno diventando sempre più un momento per rilassarsi e allontanarsi dalla routine quotidiana, il che significa rinunciare a vacanze all’insegna del divertimento sfrenato e di tour culturali a favore di ritiri spirituali. Dallo yoga e meditazione ai soggiorni silenziosi e alle pratiche ayurvediche, questi viaggi puntano al benessere fisico e mentale.

Fonte: https://www.glamour.it/benessere/spa-e-trattamenti/2019/10/05/le-5-tendenze-benessere-tenere-docchio-2020/?refresh_ce=

Lascia un commento